Archivi categoria: In Evidenza

ERASMUS+ In Vino Varietas

ERASMUS+ PROJECT “In Vino Varietas”

(2019-1-DE03-KA229-059547_2)

1 OTTOBRE 2019 – 30 SETTEMBRE 2022


30 MAGGIO – 3 GIUGNO 2022: Fourth and last mobility to Baja (Hungary)


17 – 22 MAGGIO 2022: Third Mobility to Italy..Welcome to our Cartesio in Triggiano

18 MAGGIO 2022: From the Colavecchio viticulture to Polignano a Mare

20 MAGGIO 2022: Let’s start now..

..here are the works made by the students..in mixed groups on May 19-20 at school..four nations one soul..


“One Wine that Unites Four Nations”

“1-4-1”


“One Sip of Wine will Make You Shine”

“Open it Drink it Love it”


“Wine unites what borders separate”

“Wine ‘ot”

and then..from tasting at the Cartesio to visiting Alberobello

21 MAGGIO 2022: From Castel del Monte to Masseria Coppa..to make our “Mozzarella” 

Erasmus+ Projekt: purer Genuss in Italien


4 – 11 APRILE 2022: Second Mobility to Chambery (France)

Besigheimer Schülerinnen erkunden Weinanbau in Frankreich


28 SETTEMBRE – 5 OTTOBRE 2021: First Mobiliy to Besigheim (Germany)

Noi, ragazzi della 4H e della 4F, siamo partiti per un’esperienza che mai dimenticheremo nella nostra vita.
Tutto è iniziato il 28 settembre quando siamo partiti da Triggiano verso Besigheim; nonostante il lungo viaggio (…della speranza) siamo riusciti ad arrivare sani e salvi a casa delle nostre famiglie ospitanti. I ragazzi ci hanno accolto in stazione cantando ad Antonella una canzone per il suo compleanno e subito dopo siamo andati nelle nostre famiglie ospitanti. Nonostante l’imbarazzo iniziale, siamo stati accolti con molto affetto, che mai ci saremmo aspettati, e sin da subito ci siamo sentiti come se fossimo a casa nostra; abbiamo subito fatto amicizia con tutti i ragazzi tedeschi del nostro gruppo. La comunicazione è stata inizialmente un pò complicata perché è stato difficile capirsi; infatti abbiamo deciso di parlare tra di noi in inglese per dialogare più velocemente. Grazie alle escursioni organizzate da Frau Biederman abbiamo conosciuto i ragazzi francesi e ungheresi e abbiamo visitato varie cantine vinicole con degustazione inclusa: tra queste “LVWO” offre anche un percorso formativo nell’ambito vinicolo. Nel corso di un’escursione attraverso il fiume Neckar, abbiamo cucinato i “Maultaschen” all’interno dello stesso battello. Nei giorni seguenti abbiamo visitato Stoccarda, il Museo della Mercedes-Benz, la Torre della Televisione e il grandissimo castello con la bellissima mostra di zucche a Ludwisburg. L’ultimo giorno abbiamo realizzato dei lavori di gruppo riguardo ciò che abbiamo visitato e la sera abbiamo partecipato alla festa d’addio dove abbiamo insegnato a tutti i nostri balli di gruppo. È stata bellissima in quanto ha rappresentato pienamente l’essenza di questo scambio culturale.
Durante tutta la settimana ci siamo divertiti molto perché i nostri amici tedeschi non ci hanno mai fatto annoiare neanche per un minuto; infatti ogni sera ci “sorprendevano” con un’esperienza diversa. È stata un viaggio che ci ha arricchiti moltissimo sia culturalmente che personalmente in quanto abbiamo potuto osservare il diverso stile di vita tedesco.
È stato molto difficile lasciare ciò che era diventata la nostra “quotidianità”, seppur da poco, e le amicizie stupende che speriamo di conservare per molto tempo.

Vier Länder – ein Thema: In vino varietas


International Label Competition

Ecco i Risultati del Concorso Internazionale per votare le etichette da utilizzare per le nostre bottiglie di vino!!

Tutte le etichette sono state realizzate dai ragazzi delle scuole che partecipano a questo progetto Erasmus+, italiani, francesi, tedeschi e ungheresi.

Hanno votato 342 persone per scegliere l’etichetta favorita:

Number 1: Label 2 (135 votes) Winner of the competition
Number 2: Label 1 (64 votes)
Number 3: Label 4 (61 votes)

Number 4: Label 3 (29 votes)  –  Number 5: Label 6 (27 votes)  –  Number 6: Label 5 (9 votes)  –  Number 7: Label 7 and 8 (8 votes)

LABEL 1

LABEL 4

LABEL 2 – Winner

LABEL 5

LABEL 3

LABEL 6


Rassegna Stampa

Progetto comune europeo

Mentre la maggior parte dei programmi di scambio scolastico sono in pausa, il progetto Erasmus + “In Vino Varietas” al liceo Christoph Schrempf Gymnasium di Besigheim procede a gonfie vele, nonostante la pandemia, anche se in forma ridotta.
C’è il vino comune e l’etichetta ideata dagli studenti stessi in un concorso.
Nei prossimi mesi, alla Felsengartenkellerei di Besigheim viene vinificata una Couvée prodotta dalle uve dei tre paesi partner, Ungheria (La Baja), Francia (La Motte) e Italia (Triggiano) insieme alla Germania, riunirà i quattro vitigni per la realizzazione del prodotto finale. Unica prescrizione sarebbe quella di scegliere per ciascuna regione  il tipo di uva o vitigno. Questo sarà dopo trasportato in cisterne di acciaio inossidabile. Per gli enologi la composizione è particolarmente interessante: “I vitigni degli altri partner hanno un profilo molto diverso da quello dei vini rossi locali” Tale profilo si andrà ad integrare con quello del filtrato proveniente dagli altri paesi, solo quando sarà stata fatta la consegna e si potrà avere prova. A proposito della molteplicità delle uve coinvolte in questo progetto, ha reagito anche l’amministratore delegato della cantina, sottolineando le interessanti differenze dei vitigni dai quali le uve provengono e delle loro differenti coltivazioni. Inoltre, afferma che se si dovesse occupare della pianificazione scolastica del progetto stesso, programmerebbe sicuramente delle ore di lezione sui molteplici collegamenti tra vino e cultura, collegandoli anche allo sviluppo delle regioni del vino stesso. Così avrebbe la viticoltura già nel Medioevo provocato una crescita nelle rispettive regioni coinvolte. Senza la cultura del vino non esisterebbero città come Besigheim o non come la conosciamo oggi. Inoltre il paesaggio culturale della viticoltura mostrano come Besigheim e i dintorni siano intrisi di questa cultura. Per trovare la migliore etichetta, Anja Biedermann, insegnante presso il liceo Christoph Schrempf, nonché coordinatrice del progetto stesso, ha bandito un concorso in due fasi, la prima in cui ciascuna scuola partner ha eletto le sue etichette più belle, la seconda in cui tra questi studenti e insegnanti hanno scelto la loro preferita. Adesso è stato dichiarato il vincitore del concorso: con grande vantaggio ha vinto il disegno di Kim Trinkner, il quale frequenta il corso di arte come Leistungsfach dell’undicesima classe allo Chrisoph-Schrepf-Gymnasium. Al secondo posto si è collocato un disegno di studenti italiani. E il terzo posto ancora ad uno studente del Christoph-Schrempf- Gymanisum, German Koryakin, il quale frequenta anche il corso di arte come disciplina obbligatoria. Se tutto procede secondo i piani e tutte le prescrizioni vengono rispettate, l’etichetta di Kim Trinkner decorerà la bottiglia del progetto comune. Anche Joachim Kölz avrebbe scelto questa etichetta, in quanto si rivolge efficacemente all’osservatore ed è di bella manifattura. Tuttavia, prima che la Cuvée arrivi sul mercato deve essere ancora chiarito quali informazioni tecniche debbano essere contenute.


Lingua veicolare: inglese e consolidamento di tedesco e francese

Agenzia di riferimento: DE03 Pädagogischer Austauschdienst der Kultusministerkonferenz, Nationale Agentur für EU- Programme im Schulbereich

Il progetto nasce dalla scuola capofila, il liceo linguistico e scientifico di Besigheim Christoph-Shrempf- Gymnasium, nei pressi di Stoccarda. Si tratta di una regione tedesca famosa per la produzione di vino e per la coltivazione delle uve, designata nel 2010 quale località più bella del vino in Germania. Ogni due anni vi si svolge un festival del vino che attrae migliaia di turisti.  In collaborazione con gli enti locali e la cantina di riferimento della città, la Felsengartenkellerei (partner esterno), il progetto si propone di creare, in collaborazione con altre tre scuole europee, poste in regioni altrettanto famose per la produzione del vino di qualità, di realizzare come prodotti finiti:

  • un E-Magazine multilingue “In Vino Varietas” (coinvolgendo discipline umanistiche e scientifiche anche a livello curricolare per trattare il tema dalle diverse prospettive culturali storiche, religiose, letterarie, geografiche e scientifiche);
  • una pagina Web dove convergeranno tutti i materiali prodotti dalle scuole partecipanti;
  • una cuvée di vino inedita, prodotta presso la Felsengartenkellerei di Besigheim, dalle uve filtrate dei diversi paesi partecipanti che saranno inviate in Germania.

—–Scuole partecipanti—–

  • Christoph- Schrempf Gymnasium (https://csgb.de): Liceo linguistico e scientifico Besigheim – Germania;
  • Lycée agricole Reinach (http://reinach.fr):   liceo generale e tecnologico agricolo La Motte-Servolex – Francia;
  • Ungarndeutsches Bildungszentrum (mnamk.hu): liceo turistico Baja- Ungheria;
  • Il nostro liceo.

—–Obiettivi—–

  1. rafforzare competenze disciplinari e interdisciplinari nelle e tra le discipline STEM (Biologia, Chimica e Scienze), nelle materie umanistiche quali storia, geografia, religione, letteratura e lingue straniere , allo scopo di approfondire gli aspetti storici, la valenza culturale del vino in Europa, il ruolo del vino nella letteratura e nella poesia, utilizzando, eventualmente, metodologia CLIL, laboratoriale e didattica per progetti;
  2. sviluppare competenze imprenditoriali nella produzione e l’immissione sul mercato (merchandising) del prodotto attraverso simulazione d’impresa;
  3. sviluppare strategie di public relation nazionale e internazionale per la promozione del prodotto a livello turistico;
  4. consolidamento e potenziamento delle soft skills e delle key skills;
  5. condivisione del materiale prodotto per classi successive interessate in tutta Europa, grazie alla pagina web del progetto e alle pagine web delle scuole partecipanti.

—–Staff—–

Per ogni singola scuola partecipante sono stati forniti gli estremi dei Dirigenti Scolatici come rappresentanti legali e di un docente di contatto. Per la nostra scuola:

Dirigente scolastico: Maria Morisco (mariamorisco61@libero.it)
Docente di contatto: Grazia Maurici (g.maurici@libero.it)
Lo staff di riferimento indicato nel progetto, concordato con la Dirigente in fase di progettazione, è il seguente:

Mrs. Morisco Maria, Mrs. Maurici Grazia, Mrs. Calisi Giovanna, Mrs. Fanizzi Mirella, Mr. Milella Maurilio, Mrs Nanna Gianna, Mrs. Rohne Grit.

—–Destinatari—–

Per ogni mobilità sono coinvolti 8 studenti e 2/3 docenti accompagnatori per le seguenti classi:

4H e 4F

In allegato il Bando Completo di allegati per proporre la propria candidatura

Bando Studenti Erasmus In Vino Varietas

La Casetta degli Artisti

28 MAGGIO 2022 – LA CASETTA DEGLI ARTISTI

Sabato 28 maggio 2022 Giada Fucilli della classe 2B del Cartesio si è classificata ai primi posti vincendo il premio nell’ambito del Concorso Letterario Nazionale dal titolo “Raccontar…scrivendo” indetto dall’Associazione “La casetta degli artisti” di Recanati.

Il Concorso Letterario Nazionale “Raccontar… scrivendo” è stato ideato 11 anni fa dall’Associazione La Casetta degli Artisti di Recanati.
L’idea alla base era quella di aprire “un dialogo” tra i giovani e il Poeta Giacomo Leopardi, considerandolo un ragazzo dei nostri tempi con il quale condividere pensieri, desideri, aspirazioni.
Quest’anno hanno partecipato con bellissimi elaborati tre studentesse della classe 2B del Cartesio, Vera Carbonara, Francesca Fasano e Giada Fucilli.
Giada, con un suo stupendo racconto sul tema della rimembranza, si è classificata ai primi posti ed è stata premiata in una cerimonia ufficiale nel comune di Recanati, al termine della quale ha potuto visitare con i genitori casa Leopardi e i musei civici.

Questi gli elaborati delle ragazze:

LEI by GIADA FUCILLI  –  RICORDI TRA LE RIGHE by Vera Carbonara  –  UN’AVVENTURA CHIAMATA VITA by Francesca Fasano

Questa è la vera buona scuola: una scuola che stimoli i ragazzi ad emozionarsi grazie all’arte, a tirar fuori i loro talenti più o meno nascosti e a mettersi in gioco superando la loro timidezza e le loro piccole insicurezze!

Un grazie speciale all’Associazione La Casetta degli Artisti di Recanati per aver permesso tutto ciò e ai nostri ragazzi che ci ricordano ogni momento quanto è bello e stimolante il lavoro di noi insegnanti!

A Cyber Experience

MAGGIO 2022: A Cyber Experience

La classe 1H del Liceo Linguistico del Cartesio, nell’ambito delle ore dedicate al Curricolo di Educazione Civica nel corso dell’anno scolastico 2021-2022, ha affrontato il tema della “netiquette”. In questo percorso, guidato dalle docenti di Inglese, prof.ssa Angela Epifani e prof.ssa Patrizia Buda, insieme all’Educatrice Roberta Colonna, gli alunni hanno approfondito e si sono interrogati su cosa significa essere cittadino digitale, con i relativi doveri e pericoli connessi a questa nuova identità. Gli studenti hanno sviluppato una serie di scenette in lingua inglese per poter raccontare la storia di una ragazza “vittima del web”.

PODCASTING DELLE SCIENZIATE

PODCASTING DELLE SCIENZIATE (Progetto PANN20_00253)

Questo progetto, finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca, è iniziato il 1 dicembre 2021 e si è sviluppato in questi mesi con incontri settimanali centrati sulla formazione storica, filologica e tecnica dei ragazzi, guidati dalle prof.sse Maurizia Limongelli e Carla Petrocelli, in qualità di esperte di progetto, con la collaborazione delle Ed. Dedalo che hanno partecipato sia fornendo materiali come libri e edizioni semestrali SAPERE, sia tecnici di audio ed esperti di editing.

Nei manuali universitari e nei libri di scienze delle scuole, troviamo scarsa menzione di coloro che hanno dato vita a una scoperta, un’idea o un’invenzione, e, nei rari casi in cui questi nomi vengono riportati, sono quasi sempre quelli di protagonisti maschili. Le donne, dunque, non amano la scienza? La scienza non si adatta alle donne? A guardar bene, invece, le vite di alcune di loro sembrano dimostrare che è vero il contrario. Spesso ci si accorge, infatti, che dietro le figure maschili si nascondono volti femminili le cui storie sono legate a episodi di emarginazione e discriminazione.
Con questo progetto abbiamo voluto dare voce e far uscire dall’ombra queste figure poco note che, malgrado le difficoltà dettate soprattutto da convenzioni sociali ma anche da pregiudizi, stereotipi e timori, hanno avuto un ruolo importante nella storia della scienza. Il progetto è dunque volto a stimolare l’apprendimento delle materie STEM anche attraverso la definizione di percorsi di approfondimento e produzione di podcast dedicati a dare vita a quelle protagoniste che hanno compiuto imprese straordinarie, che si sono distinte per forza e tenacia, che si sono dimostrate capaci di ribaltare gli stereotipi di genere cambiando le regole del gioco.

Capaci di Legalità

21 MAGGIO 2022 – Capaci di Legalità: Leonardo Palmisano interviene nell’Auditorium del Cartesio per parlare della mafia

In occasione del trentennale delle stragi di mafia di Capaci e via D’amelio del 1992, in cui hanno perso la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino con le loro scorte, gli alunni delle classi 1A, 1B e 1H dei Licei CARTESIO, hanno realizzato un docufilm in cui interpretano..

..Giovanni Falcone in un’intervista tratta dalle teche televisive Rai e Mediaset


..i sopravvissuti delle loro scorte, Giuseppe Costanza, Angelo Corbo, Antonio Vullo

..alcune scene tratte dai film su Falcone e Borsellino, rivestendo i panni dei due giudici

..la lettera che Manfredi Borsellino scrisse per il padre dopo l’attentato, tratto dal video di Pierfrancesco Favino presente nelle teche della TV

..un’intervista a Paolo Borsellino, tratta dalle teche delle testate televisive


..la vedova di Vito Schifani, scorta di Falcone e due testimonianze dei collaboratori di giustizia Tommaso Buscetta e Giovanni Brusca

..una edizione TG dell’attentato a Paolo Borsellino del 1992, nei ruoli di Mentana e Salvo Sottile

..i ruoli dei giudici e delle figure attorno a loro, fino anche ai mafiosi collaboratori di giustizia, ai sopravvissuti della scorta ed ai giornalisti che si occuparono della notizia, nonché recitato alcuni ruoli tatti dai film dedicati ai giudici


10 MAGGIO 2022 – Capaci di Legalità: Mafie e terrorismi..

..gli studenti del Cartesio alla mostra fotografica “Memorie senza indulgenza”

Studenti dei Licei Cartesio che imparano la storia e la cronaca dell’Italia dei primi anni ’90 a spasso per le vie del centro storico di Triggiano. E’ accaduto nella mattinata del 10 maggio nel contesto degli appuntamenti calendarizzati dal Comune dal 6 al 23 maggio a 30 anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio in cui persero la vita i giudici Falcone e Borsellino, oltre che le loro scorte tra cui il poliziotto triggianese Rocco Dicillo.
Da via Carroccio a via Delle Mura passando per via Garibaldi, largo Mercato, via del Castello, Largo Nitti, la storica Piazza San Martino. Quindi piazza Marinullo, via dalla Chiesa, la rinomata via Forno Grande, via Orti sino a Largo La Croce. Tredici “stazioni” di una processione didattica ed un viaggio nella storia contemporanea della Sicilia e del Sud Italia nel nucleo antico della città. Cuore pulsante di vite, racconti ed aneddoti di “Mafie e terrorismi”: questo il titolo della passeggiata in compagnia del sindaco Antonio Donatelli, dell’assessora alla legalità Arcangela Finamore e di Leo Palmisano, quest’ultimo coordinatore di Made in Triggiano Cantiere dell’Antimafia sociale. Per il Liceo Cartesio, la dirigente Maria Morisco e gli studenti di 17 classi accompagnati dai rispettivi professori.
“Nella mostra Tony Gentile. Memoria senza indulgenza” (si concluderà il giorno 31, ndr), organizzata dalla Fondazione Pasquale Battista in collaborazione con il Comune di Triggiano, in occasione del Mese della Legalità – le parole della curatrice Manuela De Leonardis – l’immagine fotografica è chiamata ad assolvere un ruolo sociale importantissimo. Gentile non documenta soltanto gli aspetti più tragici di un momento storico particolarmente doloroso, ma anche il risveglio delle coscienze, quella consapevolezza da parte di un grandissimo numero di cittadini che si oppongono alla mafia, trovando la forza di manifestare nelle piazze, facendo sentire la propria voce: adulti e bambini”.
“Così – conclude De Leonardis – dislocate nelle vie del centro storico di Triggiano, una selezione di 13 di queste fotografie prendono vita nella quotidianità, entrando a loro volta nel tessuto narrativo della storia – una parentesi di storia italiana che riguarda tutti noi – affermando così la loro valenza di patrimonio civile, morale e culturale. Un monito perché in uno stato democratico venga messa da parte la parola “indulgenza”.

6 Maggio 2022 – Notte Nazionale del Liceo Classico

6 MAGGIO 2022: Al CARTESIO la Notte Nazionale del Liceo Classico VIII Edizione

Questo evento è arrivato alla sua ottava edizione.
Nasce da un’idea del professor  Rocco Schembra, docente di  Latino e Greco presso il Liceo “Gulli e Pennisi” di Acireale, è sostenuto dal Ministero della Pubblica Istruzione, da Rai cultura e Rai scuola e sono più di 300  i Licei Classici italiani che aderiscono a questa manifestazione.

Programma Notte Liceo Classico 2022 Cartesio

Perché una Notte Nazionale del Liceo Classico?

Per sfatare i luoghi comuni che lo vogliono un liceo”difficile”, “superato”, poco aperto alle trasformazioni sociali e culturali,una scuola troppo teorica che fornisce conoscenze poco spendibili ed utili ad uno sbocco lavorativo.
Naturalmente non è così! L’insegnamento del Latino e del Greco non è fine a se stesso, non è mera lettura di classici ma piuttosto riflessione sugli stessi . Ed è proprio questa riflessione che consente di scoprire che la loro lezione è intramontabile e perenne!
Stasera i classici prenderanno vita grazie agli studenti del nostro liceo che avranno l’occasione di  tirare fuori i loro talenti e le loro passioni: il canto, la danza, la musica, la recitazione…
La Notte Nazionale è frutto di un lavoro di collaborazione tra docenti e discenti che, durante i mesi di preparazione all’evento e in questa lunga serata, lavorano fianco a fianco scoprendo così un modo “diverso” di fare scuola.

Vi aspettiamo per vivere insieme a noi un momento “magico” in cui la CULTURA diventerà anche divertimento, fantasia , gioia di poter tornare a stare insieme.

Prof.ssa Daniela Avallone, docente referente del Progetto.

Corso di Vela Estate 2021

Progetto Estate 2021 – Corso di Vela

Nell’ambito del Progetto Estate, dal 21 giugno al 8 luglio si è svolto il CORSO DI VELA presso la darsena “A vele spiegate” nel porto di Bari: un progetto durato complessivamente 30 ore, suddivise in 10 lezioni, a cui hanno partecipato 15 alunni frequentanti i Licei Cartesio.

Tale progetto teorico-pratico ha avuto una valenza sportiva ma anche educativa e ha contribuito alla crescita ed alla formazione dei ragazzi, in un percorso aggregante e non esclusivamente agonistico.

Il percorso educativo è stato:

  • Momento di confronto attraverso uno sport praticato all’aperto;
  • Percorso di benessere psico-fisico, dopo un lungo periodo di inattività a causa della pandemia;
  • Occasione di ripresa alla socialità, dopo un lungo periodo di restrizioni;
  • Strumento di diffusione dei valori dello sport;

Le lezioni sono state tenute dagli istruttori di “Mar di Levante”; il tutor del corso è stata la Prof.ssa Attanasio.

Si ringrazia la Dirigente Scolastica per l’opportunità data agli alunni, gli istruttori di “Mar di Levante” per l’impegno e la passione con cui hanno coinvolto i ragazzi e gli studenti per la loro partecipazione.

Graduatorie d’Istituto III Fascia ATA Triennio 2021-2024 PROVVISORIE

14 LUGLIO 2021 – PUBBLICAZIONE GRADUATORIE PROVVISORIE

SI RENDE NOTO CHE LE GRADUATORIE D’ISTITUTO PROVVISORIE DI 3 FASCIA ATA – TRIENNIO 2021/2024 – SONO STATE PUBBLICATE, IN DATA ODIERNA, NELLA SEZIONE “ALBO PRETORIO on line”, PRESENTE SU QUESTO SITO WEB.

Avverso le predette graduatorie è ammesso reclamo al Dirigente della Istituzione Scolastica che gestisce la domanda di inserimento, entro 10 giorni dalla pubblicazione della presente.

Pubblicazione Graduatorie 3 Fascia ATA PROVV

Graduatoria 3 FASCIA ATA-Assistenti Amministrativi 2021-2024 PROVV

Graduatoria 3 FASCIA ATA-Assistenti Tecnici 2021-2024 PROVV

Graduatoria 3 FASCIA ATA-Collaboratori Scolastici 2021-2024 PROVV